ACHREF CHARGUI TRIO

La musica del trio – formato da Achref Chargui ('ud), Piero Spitilli (contrabbasso, basso) e Jacopo Andreini (batteria) –  è basata sulle armonie della musica Classica Araba, i ritmi del bacino del Mediterraneo mescolati col rock e l’improvvisazione di stampo jazzistico. L’abilità dei tre musicisti nel creare in tempo reale temi e strutture con cambiamenti di tempo, pattern stratificati e ricerca delle sonorità più estreme dei propri strumenti – senza parlare dell’enorme conoscenza di Chargui dei modi musicali di tutto l’Oriente – rendono la musica del trio profonda e unica. Lontani dall'approccio standard al suono e alla musica, l’infinita ricerca del trio segue sentieri misteriosi attraverso esperienze d’ascolto irripetibili.

Achref Chargui e Jacopo Andreini si sono incontrati nel 2006 a Tunisi durante le registrazioni dell'album “Trapani-Alq al Waady” del trio franco-italo-tunisino L'ENFANCE ROUGE. I loro incontri si sono intensificati negli ultimi 5 anni, prima e dopo la cosiddetta Rivoluzione dei Gelsomini e hanno voluto trovare un modo per collaborare artisticamente.

Il primo album del trio, “Exagéré!” è stato pubblicato l'11 settembre 2014 da AfoforoMusicClub ed è disponibile sia in cd che in versione digitale. L'artwork è opera del maestro tatuatore e illustratore Gigi Fagni. Per promuovere l'album la band ha suonato in vari festival a Montreux, Lampedusa, Darmstadt, Paris e in molti jazz club, esplorando ulteriormente le proprie composizioni, il proprio sound e un approccio personale al suonare insieme.

 

Il nuovo album “تجليات” (Tajalyyat) registrato da Andrea Caprara con l'artwork di Gigi Fagni scava ancora più a fondo negli elementi che delineano la musica del trio. Se le strutture sono lavorate in maniera molto dettagliata, gli spazi solisti sono molto più liberi di prima per creare una musica senza frontiere e senza tempo. La clip ufficiale “Relampago Negro” è firmata dalla videomaker Veronica Citi.