SERGIO ALTAMURA opening act

Nel corso della sua lunga carriera iniziata in ambito rock, Sergio Altamura ha sperimentato quasi tutto. Dopo vari album registrati con diverse formazioni, ha debuttato con il suo primo progetto discografico solista “Blu” nel 2004 (Imaginary Road Music), prodotto negli Stati Uniti da Will Ackerman, il fondatore della storica etichetta Windham Hill. 

Nel 2009 Altamura ha pubblicato, con l’etichetta americana Candyrat, il suo nuovo lavoro “Aria Meccanica”, concept album e affascinante viaggio in tutte le possibili sonorità create da/contro la chitarra acustica. Loop, voci, percussioni, oggetti ed elettronica sono sapientemente miscelati in una folgorante visione poetica, in un vero e proprio concept album in cui il musicista pugliese mostra l’amplissimo ventaglio di possibilità timbriche e compositive della chitarra acustica contemporanea. Nel disco così come dal vivo, Sergio suona la 6 e la 12 corde, utilizzando una serie infinita di cose, anche di uso quotidiano (archetto, ventole, bulloni, radio) nonché live electronics, loop e voce processata; l’aria meccanica è proprio quella mossa dagli ingranaggi di tutti questi oggetti che preparano la chitarra. L’orchestrazione definitiva rimanda a una gamma di suoni davvero impressionante e a una poetica visionaria di fortissimo impatto, un’esperienza musicale per l’ascoltatore che vive in una dinamica emozionale di tensione e di distensione.

Sergio Altamura scrive musica per teatro, film e documentari: alcune composizioni presenti nell'ultimo album "Aria Meccanica" sono state selezionate per comporre la colonna sonora del Film  Night Flight del regista coreano LeeSong Hee-il,   presentato alla Biennale Film Festival   di Berlino 2014. 

Attualmente Sergio, parallelamente all'attività concertistica in Solo e con il Trio "Guitar Republic", ha avviato il suo nuovo studio di registrazione in Anzola  Dell Emilia (Bo) dove oltre a comporre lavora come producer per terzi.